BONUS IDRICO

Pubblichiamo di seguito la modulistica relativa alle istanze di Bonus Sociale Idrico, secondo quanto definito dalle disposizioni ARERA (Deliberazione 897/2017/R/Idr, aggiornata con Deliberazione 227/2018/R/Idr).

Il Bonus Idrico vuole essere una concreta opportunità per rispondere alle necessità dei cittadini residenti nel territorio dell’ATO MB, versanti in condizioni di disagio economico.

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito dell’Autorità (www.arera.it)







Il CdA di ATO MB, in attuazione di quanto deliberato dalla delibera della Conferenza dei Comuni del 28 maggio 2018, con delibera n. 31 del 14/11/2018 ha approvato il “Regolamento Istitutivo bonus idrico integrativo ATO MB”, che regolamenta le modalità di accesso ed erogazione del Bonus Idrico Integrativo.

Si riporta qui di seguito la Delibera del CdA e relativo allegato.




TARIFFA DEL S.I.I.

Secondo le vigenti disposizioni in materia emanate dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ex AEEGSI), l’ Ente di Governo dell’Ambito (EGA) predispone le tariffe per il periodo regolatorio in corso nell’osservanza del metodo definito dall’ARERA. Spetta poi a quest’ultima l’approvazione delle proposte tariffarie ai sensi dell’art. 154 c. 4 del D.lgs 152/2006 e s.m.i.

Con Deliberazione 28 Dicembre 2015 n. 664/2015/R/Idr l’AEEGSI ha definito il Metodo Tariffario Idrico per il secondo periodo regolatorio (MTI – 2) per il quadriennio 2016 – 2019.

Con successiva Deliberazione 27 Dicembre 2017 n. 918/2017/R/Idr l’ARERA ha definito le modalità di aggiornamento tariffario per il biennio 2018 – 2019.

Nell’allegato a tale deliberazione sono definite le componenti ammesse al computo tariffario, e le relative modalità di calcolo.

Le tariffe così calcolate sono soggette ad aggiornamento attraverso il moltiplicatore tariffario “Teta”, calcolato tenendo come anno di riferimento il 2015.

Con Deliberazione 437/2018/R/IDR del 02 Agosto 2018 sono stati approvati i valori del moltiplicatore tariffario per gli anni 2018-2019 per i Gestori Brianzacque Srl (Gestore Unico del SII) e Cap Hoding SpA (gestore Grossista) operanti nell’ATO MB, aggiornati rispetto alla precedente deliberazione del 22 Settembre 2016 n. 437/201/R/IDR.

I valori dei “Teta” calcolati per Brianzacque includono anche il Gestore Grossista.



TARIFFA DEL S.I.I. NELL’ ATO MB

La tariffa del SII è il corrispettivo dovuto per i servizi di Acquedotto, Fognatura e Depurazione.

Per il servizio di Acquedotto, essa è suddivisa in Quota fissa e Quota Variabile.

  • La Quota variabile viene applicata in misura diversa a seconda degli usi per cui viene utilizzata l’acqua, ed in base a fasce di consumo. In particolare, per gli usi domestici esiste una fascia agevolata fino a un determinato valore di mc consumati, oltre la quale viene applicata una tariffa base. Per gli altri usi le tariffe hanno una componente di base, oltre la quale si applica una quota di eccedenza, anch’essa per scaglioni di consumo.
  • La quota fissa invece è un corrispettivo applicato alle utenze che tiene conto degli oneri fissi di gestione.

Per i servizi di Fognatura e Depurazione, viene applicata una Tariffa omnicomprensiva non articolata per fasce di consumo. Per le utenze industriali, le tariffe vengono calcolate tenendo conto anche di quantità e qualità degli scarichi, secondo il principio “chi inquina paga”.

L’articolazione tariffaria ha subito modifiche a seguito della delibera ARERA n. 655/2017 (“TICSI”) e del percorso di omogeneizzazione in atto finalizzato ad arrivare ad una tariffa unica per l’intero ATO MB. Pubblichiamo qui di seguito le tariffe applicate da Brianzacque per l’anno 2019.”